L’isola

Vivi

La nostra isola

Panarea, la piccola isola tra le sette (sorelle), una catena di isole vulcaniche a nord della Sicilia. Si tratta di una frazione  del comune di Lipari. Attualmente ci sono circa 280 residenti che vivono sull’isola tutto l’anno, ma la popolazione aumenta notevolmente in estate con l’afflusso di turisti. Negli ultimi anni, l’isola è diventata nota a livello internazionale per i suoi visitatori celebri. L’isola è un vulcano inattivo, con una superficie totale di soli 3,4 km2 (1.3 sq mi). Il punto più alto dell’isola, Punta del Corvo, è  di 421 m (1.381 ft) sopra il livello del mare. Ci sono sorgenti termali vicino al villaggio di Punta di Peppe e Maria. La subacquea è una escursione popolare su questa piccola isola, e si può anche fare il bagno vicino ad un relitto tra le rocce in mare aperto di Lisca Bianca e Bottaro.

Nell’antichità, l’isola è stata nominata “Euonymus”;.ll vicino isolotto di Basiluzzo, amministrato da Panarea, è stato nominato “Hycesia” Ci sono prove archeologiche sull’isola risalente agli abitanti micenei (~ 1200 aC), e l’isola è stata governata anche dai Romani. Nei tempi moderni, Panarea è diventata un luogo di vacanza alla moda. Nel 2011, è stato descritto dalla rivista W come “l’epicentro della scena dell’estate più chic del Mediterraneo.” Panarea e l’intera catena delle Eolie sono state dichiarate patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 2000. La maggior parte delle residenze ammettono solo occupazione temporanea, e le poche case a disposizione per tutto l’anno sono molto costose e difficili da ottenere.

La festa di S.Pietro a Panarea

Il 28 e 29 Giugno si svolge la tradizionale festa di San Pietro, patrono di Panarea e dei pescatori, in cui si mescolano folclore, musica e sapori di mare.
La giornata del 28 è in genere dedicata a competizioni tra barche a remi, il giorno successivo tra le casette tinteggiate di bianco una solenne processione accompagna la statua del santo dalla chiesa di San Pietro lungo le strade di Panarea. Dal porto la celebrazione continua in mare lungo la costa. In serata suggestivi balli e canti in piazza e sfavillanti fuochi d’artificio concludono la due giorni panarellese.

This post is also available in: Inglese